EDUCATORE CINOFILO
Corso riconosciuto dalla Regione Lazio

Il corso in oggetto si propone di essere un valido strumento per quanti intendano fare della propria passione per i cani una vera e seria professione.

Le problematiche inerenti i comportamenti errati da parte dei proprietari di animali da affezione, ed in particolare di cani di medie e grosse dimensioni sono varie e spesso portano ad esiti gravi quanto evitabili. Tali comportamenti il più delle volte si basano sulla ignoranza e su convincimenti errati tramandati di padre in figlio o consigliati da conoscenti. Tali prassi, tuttavia, oltre a far subire all’animale stress emotivo espone i proprietari stessi, i familiari e persone terze a possibili aggressioni da parte di cani non socializzati o educati con metodi aggressivi e violenti o comunque inadatti. 

 

I corsi di rieducazione degli animali problematici devono essere tenuti da personale altamente qualificato e che comprenda appieno l’importanza del compito che gli viene richiesto.

 

Il nostro obiettivo è quello di fornire strumenti operativi a quanti si trovano a lavorare , vivere o comunque a stare a contatto con il mondo dei cani a vario titolo: Educatori, proprietari di cani impegnativi, veterinari, allevatori, associazioni animaliste.

Lo scopo è quindi quello di creare professionisti che sappiano instaurare la corretta relazione tra proprietario e animale e metterli nella condizione di vivere in modo piacevole e sicuro la realtà urbana.

 

Il Corso è riconosciuto dalla Regione Lazio,  con Determina Regionale, ed è abilitante per l’iscrizione all’ALBO DEGLI ESPERTI CINOFILI ai sensi della L.R. 33/03- Sarà possibile, dopo il corso e il tirocinio formativo, che può essere svolto anche in uno dei campi convenzionati EARTH, iscriversi presso l’albo  riconosciuto dalla Regione Lazio

Programma

Come guidare e ottenere il giusto match UOMO-ANIMALE

L’ intelligenza del cane, un diverso modo di vedere il mondo

Approccio behaviorista

Approccio cognitivo

Anamnesi della relazione

Scheda relazionale

Le dimensioni della relazione

Le motivazioni nel cane

Le motivazioni del partner umano

Intervenire sulle motivazioni

Utilizzo delle motivazioni specie specifiche nei recuperi comportamentali

Emozioni e disturbi della sfera emotiva

Arousal

Abbaio patologico

Salta addosso

Bisogni in casa

Ansia Da separazione

Errato posizionamento gerarchico

Aggressività attiva e passiva

Pica e polidipsia

Il significato dell’APR (attività di petrelationship)

Il valore educativo della dimensione ludica

Come insegnare ai proprietari a comunicare con il proprio cane

Approccio ai proprietari: Setting e Alleanza Terapeutica

La professione di educatore cinofilo: la legge nella Regione Lazio.

Malattia o problema comportamentale?

Come si applica nella vita quotidiana l’approccio cognitivo

La costruzione progressiva del soggetto

Il significato e come si gestisce lo stimolo, il rinforzo, la punizione

Attività che centripetano il cane verso il/i proprietario/i

Attività che centrifugano il cane verso l’ambiente

Le richieste basi: attrazione sociale, vieni, andiamo, seduto, terra, resta, lascia, stop.

Collari, pettorine, differenze e affinità nell’approccio cognitivo

Guinzagli, strumenti di comunicazione

Dap- feromoni calmanti e integratori

Target, steel target, abituare a concentrarsi e selezionare

clicker, a cosa serve, come si usa